salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili

standard

notaio

teodorico


Questa Standard è situata nel corpo più recente della Dimora ed è affacciata sulla corte interna caratterizzata da piante succolente. Essa è stata realizzata con materiali antichi e tecnologia contemporanea.

Le scelte architettoniche e stilistiche la collocano agli inizi del 900, con arredamento frutto di una appassionata ricerca tra tessuti e materiali della tradizione, letto matrimoniale con un triplo lenzuolo igienico, pavimenti senza soluzione di continuità stesi a mano, illuminazione interamente a led, porte in vetro insonorizzate. Sorprendente doccia a vista con soffione a pioggia fisso e un pratico doccino. Sanitari e lavandino gettato in opera sono sospesi e separati.

Gli Ospiti delle Standard hanno a loro disposizione una grande terrazza, con sedute e braciere, con vista a 360° del borgo.

salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili
salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili
salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili
salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili

PRENOTA SUL NOSTRO SITO:

BOOK NOW
salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili

26 m²

salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili

2 Ospiti

salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili

180x200

salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili

Doccia

ELEMENTI DISTINTIVI

  • Spazio esterno

  • Letto 180x200

  • Cuscini doppia altezza

  • Minibar

  • Tea/Coffé set/Bollitore

  • Wi-Fi

  • Smart TV

  • Soundbar

  • Cassetta di sicurezza

  • Salotto

  • Colazione inclusa

  • Accesso piscina

la storia

Teodoro BACILE nacque a Spongano nel 1699. Di professione notaio, roga nella piazza notarile di Spongano nei decenni centrali del Settecento e, negli stessi anni, ricopre la carica di Governatore della contea di Castro, incarico affidatogli dai feudatari della contea appartenenti alla famiglia spagnola Ruiz de Lemos.

In tale ruolo egli esercita la giurisdizione civile, criminale e mista nella città di Castro e negli otto "casali" della contea di Castro.

È verosimile l'ipotesi che durante il suo governo nella contea, il Notaio abbia fissato la sua residenza nella tenuta di San Nicola in Vignacastrisi, adiacente all'omonima masseria che comprendeva anche una cappella gentilizia dedicata al santo di Myra.

salento vacanze spongano camere albergo hotel b&b ospitalità dimora itrebacili